Ponte Alessandro III

Famoso per le sue statue, il ponte Alexandre III, uno dei più belli di tutta Parigi, che attraversa la Senna. È una delle cartoline della città! Il ponte collega il quartiere degli Champs-Élysées al quartiere degli Invalides e attraversa la Senna, offrendo una bella vista a chi lo attraversa. Oltre a riunire questi importanti quartieri, è un ponte monumentale, costruito con il Grand Palais e il Petit Palais per celebrare l’Esposizione Universale del 1900.

Cosa simboleggia il ponte Alexandre III a Parigi?

Il ponte Alexandre III simboleggia l’Art Nouveau, uno stile architettonico che ha fortemente influenzato le arti e la scultura. Se ci passate davanti, noterete che è piena di dettagli, con forme che simboleggiano piante, fiori, animali e oggetti mistici, come ninfe e cherubini, con lanterne rinascimentali e cavalli alati ad entrambe le estremità. Ci sono anche colonne e ornamenti, tutti con vari dettagli che possono passare inosservati. È un ponte ideale per una passeggiata romantica, ad esempio, soprattutto nel tardo pomeriggio. È uno dei panorami più belli della città!

Storia

La sua costruzione iniziò nel 1896, quando lo zar Nicola II di Russia pose la prima pietra. Il ponte porterà il nome di suo padre, Alessandro III (1845-1894), a simboleggiare l’amicizia tra Francia e Russia rappresentata dall’Alleanza franco-russa del 1891.

Il ponte fu costruito dagli ingegneri Jean Résal e Amédée d’Alby e inaugurato nel 1900. La sua costruzione era considerata una meraviglia dell’ingegneria del XIX secolo, con soli sei metri di altezza e 107 metri di lunghezza e un arco di ferro largo 40 metri. Il ponte è stato sviluppato dagli architetti Joseph Cassien-Bernard e Gaston Cousin ed è stato sottoposto a severi controlli che hanno impedito che il suo splendore oscurasse la vista dell’Avenue des Champs-Élysées e del Palais des Invalides.

Diversi scultori hanno partecipato all’ornamentazione del ponte. Su ciascuno dei quattro pilastri, alti 17 metri, si trova una statua in bronzo dorato che rappresenta la fama della guerra contro Pegasus; quelli sulla riva destra sono opera dello scultore Emmanuel Frémiet e quelli sulla riva sinistra di Pierre Granet e Clément Steiner. I leoni sulla riva destra del fiume sono opera di Georges Gardet e quelli sulla riva sinistra di Jules Dalou.

Al centro del ponte, le Ninfe della Senna con lo stemma della Francia da un lato e le Ninfe della Neva con lo stemma dell’Impero russo dall’altro, entrambe in bronzo di Georges Récipon.

Video

Pont Alexandre III, 75008 Parigi