Arco di Trionfo

L’Arco di Trionfo Etoile, chiamato Arco di Trionfo, si trova a Parigi, in Place Charles de Gaulle o in precedenza in Place de l’Etoile, all’estremità occidentale di Avenue des Champs-Elysées . Inoltre, si trova a nord-ovest di Place de la Concorde. Place de l’Etoile forma una rotonda che dà accesso a dodici viali: Champs-Elysees, Marceau, Lena, Kleber, Victor Hugo, Foch, Grande Armata, Carnot, Mac-Mahon, Wagram, Hoche, Friedland. Principalmente nomi di vittorie napoleoniche o generali dell’Impero.

L’Arco di Trionfo è conosciuto per la sua facciata splendidamente scolpita e per la tomba di un soldato sconosciuto sulla quale brucia un fuoco eterno. La Marsigliese di François Rude è la più famosa delle sculture. Ispirata da antichi racconti eroici, l’opera presenta un angelo guerriero con una spada che chiama i francesi a difendere il loro paese (pilastro nord-est degli Champs-Élysées). Lo scudo in cima al monumento elenca le vittorie militari di Napoleone. L’Arco di Trionfo gioca un ruolo importante nella celebrazione delle feste nazionali a Parigi. Per esempio, la solenne commemorazione dei giorni festivi, la presa della Bastiglia (14 luglio) e la vittoria della seconda guerra mondiale (8 maggio) si svolge sull’Arco di Trionfo. Il sacrificio del Milite Ignoto per la patria è commemorato ogni giorno con una cerimonia commovente.

Dall’alto del tetto dell’Arco di Trionfo, lo spettatore si trova di fronte a una nuova visione della disposizione della “Place de l’Etoile” (Piazza della Stella), circondata da dodici viali progettati da Haussmann, e l’eleganza originale degli edifici di selce. Ci sono 284 gradini che portano alla cima dell’arco.

Storia

L’Arco di Trionfo è uno dei monumenti nazionali con una forte connotazione storica. È diventato un vero simbolo di patriottismo, e l’11 novembre 1920 il monumento ha accolto il corpo di un soldato sconosciuto della prima guerra mondiale. La fiamma che esce dalla tomba commemora la memoria del milite ignoto e non si spegne mai: viene riaccesa ogni sera alle 18.30 da associazioni di veterani o vittime della guerra. L’Arco di Trionfo, la cui costruzione fu ordinata nel 1806 da Napoleone Bonaparte, era originariamente dedicato all’esercito imperiale. La cima del monumento è alta 50 metri e larga 45 metri.

Tuttavia, la costruzione fu interrotta dopo la caduta di Napoleone, che terminò la sua carriera nella famosa battaglia di Waterloo. Fu solo il re Luigi Filippo a completare l’Arco di Trionfo quindici anni dopo la morte dell’imperatore, nel 1836.

Video

Come raggiungere l’Arco di Trionfo

Per passeggiare lungo gli Champs Elysees si può utilizzare la metropolitana e scendere alla stazione:
Metro : Charles de Gaulle-Étoile
Linee 1, 2, 6
RER A: Charles de Gaulle-Étoile

Programma

Dalle 10 alle 22.30 e alle 23 in estate
Prezzo 12 euro, gratis sotto i 18 anni

Il sito ufficiale:

http://www.paris-arc-de-triomphe.fr/

https://goo.gl/maps/nZzKwuKjdNxo7pbq8