Museo Rodin

Probabilmente avete visto almeno un’opera di Auguste Rodin. Il Museo Rodin ha il vantaggio di essere un po’ fuori mano per i turisti in visita a Parigi.
Il museo è stato inaugurato nel 1919 presso l’Hotel Biron, dove Rodin creava. L’idea di creare un museo è nata da Rodin stesso.

L’antica e devota duchessa di Charost cedette la tenuta negli anni venti del XIX secolo alla Compagnia delle Dame del Sacro Cuore di Gesù, fondata da Sofia Barat e sciolta dallo Stato nel 1904. Subito dopo, le abitazioni costruite in fretta e furia nella tenuta divennero residenze per artisti, accogliendo Isadora Duncan, Cocteau, Matisse, Rilke e soprattutto Rodin all’apice della sua gloria, la cui fama salvò l’albergo dalla demolizione.
Alla fine del 1911, lo Stato acquistò l’hotel. Il pubblico ha chiesto la creazione di un “Museo Rodin”.
Nel 1916, Rodin si impegnò a consegnare allo Stato tutte le sue collezioni e fu nel 1919, due anni dopo la morte di Rodin, che il museo aprì le porte al pubblico.

Donò la sua collezione di sculture al governo francese, ma in cambio chiese che l’edificio dell’Hôtel Biron fosse trasformato in un museo dedicato alle sue opere.

Da lì, l’intero spazio, compreso l’annesso giardino, ospita oggi altre 300 opere di Auguste Rodin e alcuni dipinti di Monet provenienti dalle collezioni personali dell’artista francese.

Il Museo Rodin possiede ancora una sala con opere di Camille Claudel (l’artista è stata allieva, assistente e amante di Rodin) e un ristorante in giardino.

Chi era Auguste Rodin

Autodidatta, Rodin è nato e ha vissuto parte della sua vita nella periferia di Parigi. Si è interessato all’arte e al disegno quando era ancora un bambino.

A tredici anni entra a La Petite École, una scuola specializzata in arte e matematica. Dopo gli studi, ha lavorato come artigiano e persino come designer in una fabbrica di porcellane a Sèvres. Con il passare degli anni, Rodin si è fatto più visibile e il suo lavoro ha cominciato ad avere successo.

A differenza di molti artisti, Rodin è riuscito a godere di riconoscimento e fama per il suo lavoro prima della sua morte. Ancora oggi Rodin rimane uno dei pochi scultori conosciuti al di fuori della comunità delle arti visive.

77 rue de Varenne, Parigi 7

Linea 13 della metropolitana: Varenne
RER C: Les Invalides