Città della scienza e dell’industria

Situato sugli ex macelli di Parigi, il Parc de la Villette è uno spazio attivo, un nuovo quartiere per gli incontri, la cultura e il tempo libero. Luogo di mostre, documentazione, comunicazione e ricerca, la Cité presenta i più grandi progressi scientifici e tecnologici del nostro tempo. Utilizzando le più recenti tecniche di comunicazione audiovisiva e informatica, offre molteplici e complementari attività e un nuovo modo di apprendere, ascoltare e commuoversi affinché tutti rimangano protagonisti del mondo di domani.
Inaugurata nel 1986, la Cité des Sciences è stata costruita dall’architetto Adrien Fainsilber.

Tre temi ne segnano il design:

L'acqua, tema centrale, circonda l'edificio principale,
La vegetazione, entra all'interno attraverso tre serre bioclimatiche,
La luce, illumina gli spazi espositivi grazie a due cupole rotanti del diametro di 17m.

Sul posto, mappe e guide sono distribuite ai banchi della reception per indirizzare i visitatori verso il loro centro d’interesse.

L’esposizione permanente ai 3 piani superiori della Cité è un enorme campo di sperimentazione e non un classico museo.

Explora: 30000 m2 di esposizione permanente sulla terra e l’universo, la vita, i linguaggi e la comunicazione, lo sfruttamento delle risorse e gli sviluppi tecnologici e industriali.

Il planetario: ai visitatori vengono offerte immagini reali, un simulatore astronomico e un sistema sonoro tridimensionale per scoprire il sistema solare, con scienza e poesia.

L’acquario: ricrea un campione rappresentativo della fauna e della flora del paesaggio mediterraneo.

La città dei bambini : Costituisce un laboratorio didattico.

Il cinema Louis Lumière trasmette documenti scientifici e tecnici per tutti i tipi di pubblico.

Il Geode: Di fronte alla facciata sud della Cité, la sfera di 36 metri di diametro è in realtà un cinema che offre uno schermo emisferico di 1000 m2. Grazie al suo obiettivo grandangolare e alle dimensioni e alla forma dello schermo, la visione dello spettatore è simile a quella di un uccello.

L’Argonauta: questo sottomarino da caccia varato il 29 giugno 1957 fu trasformato in uno spazio espositivo.

Il Cinaxe: Permette allo spettatore di sperimentare, per 4 o 5 minuti, una simulazione di volo spaziale, di corse automobilistiche, ecc… attraverso il filmato proiettato.

30, av Corentin Cariou 75019 Parigi
Linea 7 della metropolitana: Porte de la Villette.

http://www.cite-sciences.fr/