Cimitero Pere Lachaise

Il cimitero più famoso di Parigi (20 ° arrondissement) prende il nome dall’ex proprietario del luogo, il predicatore di Luigi XIV, padre di La Chaise. Dopo l’espulsione dei gesuiti nel 1763, la città di Parigi acquistò la proprietà nel 1803 per trasformarla in un cimitero su progetto di Brongniart. Il lungomare ammira sculture del XIX secolo e numerosi monumenti funerari. In fondo, il muro dei Federati ricorda il sanguinoso episodio della Comune di Parigi, insurrezione in occasione della quale furono fucilate 147 persone il 28 maggio 1871.

Con i suoi 44 ettari e 5000 alberi, Père Lachaise è anche conosciuta come “una città dei morti nel cuore della città dei vivi”. La sua reputazione è dovuta anche alle celebrità che lo hanno scelto come ultima casa.
Così Jim Morrison oggetto di un culto fanatico ruba lo spettacolo a Chopin. Molti brasiliani vengono nella tomba di Alan Kardec, padre del movimento Spirite.
La statua sdraiata di Victor Lenoir, un grande seduttore davanti al Signore, conosce un culto sfrenato di donne sterili che vogliono mantenere la speranza … Altri grandi nomi delle arti e delle scienze, come Balzac e Champollion l’Egittologo, hanno scelto il loro ultimo rimane. Per quanto riguarda Heloise e Abelard giacciono dal 1817 sotto un mausoleo neogotico.

Metro linea 2: Père Lachaise, Philippe Auguste
Autobus: 61, 69, 26

https://www.paris.fr/equipements/cimetiere-du-pere-lachaise-4080